Rigenerazione occhiali

per usato e vintage

Quando farla?

Ogni nostro occhiale ricondizionato può essere un occhiale usato o anche vintage NOS (nuovo da stock vecchio) riportato nelle migliori condizioni possibili. Viene fatta una valutazione iniziale sulla opportunità di riportare a nuova vita l’occhiale, ovvero se vi siano le condizioni accettabili perché l’oggetto possa ancora essere utilizzato con soddisfazione.

De Lotto Made in Italy modello 305 metallo laminato oro 20/1000 k anni ‘70

Prima fase: smontaggio completo dell’occhiale; viene smontato dalle viti, separate le astine dalla parte frontale, vengono sfilati i terminali, ovvero le parti in plastica delle astine in metallo, vengono svitati o sganciate le placchette dei naselli, vengono tolte le lenti presenti sia eventuali da vista che solari e l’occhiale tutto così smontato assieme alle viti viene riposto in un cestello singolo pronto per la seconda fase.

Seconda fase: l’occhiale viene lavato in una lavatrice ad ultrasuoni seguendo tre passaggi in successione di cui il primo è un bagno di sgrassaggio della durata di 8 minuti, il secondo un bagno detergente e pulente della durata sempre di 8 minuti e un terzo lavaggio igienizzante della durata di 16 minuti. Al termine di questa fase l’occhiale viene riportato alle migliori condizioni possibili, ovvero sia le montature in plastica sia quelle in acetato che quelle in metallo ripristinano la loro brillantezza, venendo così assicurata l’igiene dell’oggetto.

Terza fase: i processi qui si differenziano a seconda del materiale e delle condizioni della montatura. Le montature in acetato o in celluloide qualora dovessero presentare degli opacamenti vengono rilucidate con macchinari e prodotti per la lucidatura come furono al tempo quando vennero create. Per le montature metalliche vengono valutate le condizioni ed eventualmente vengono riplaccate con galvanica in oro/rodio/argento. In questa fase è importante la valutazione sul tipo di intervento da effettuare sulla montatura in quanto, interventi troppo invasivi potrebbero compromettere in maniera irreversibile i materiali che il tempo e l’uso potrebbero avere reso fragili.

Importante è anche preservare l’integrità dell’oggetto pur mantenendo qualche difetto che non ne pregiudichi l’utilizzo ma anzi ne valorizzi le caratteristiche di oggetto del passato riportato a nuova vita.

Quarta fase: l’occhiale al termine di questa procedura viene rimontato, eventualmente sostituta la viteria qualora si richiedesse il cambio, sostituite le placchette di appoggio e/o i terminali di appoggio delle orecchie con materiali quanto più possibile simili agli originali dell’epoca. Viene eventualmente raddrizzato e sistemato sul banco di prova in maniera da allinearlo e raddrizzare le parti che non dovessero presentarsi in assetto corretto.

L’occhiale così ricondizionato è pronto per essere indossato, conservato o collezionato dando così a questo oggetto del passato una seconda vita.

negozio ebay marketvision

Scopri tutte le nostre offerte
visita il negozio online